The Structural Engineer's Corner

Eng. Onorio Francesco Salvatore

Archive for the 'Seismics and Structural Dynamics' Category

Terremoti storici II: Spitak e Leninakan, Armenia, 7 dicembre 1988


 Il 7 dicembre 1988, alle 11:41 locali, un terremoto di magnitudo 6.9 colpì l’Armenia nordoccidentale e fu seguita quattro minuti dopo da un aftershock di magnitudo 5.8. Le scosse colpirono un’area di 80 km in diametro. Le foto che seguono sono state scattate nelle aree di Spitak e Leninakan, che registrarono 25000 morti.

Read the rest of this entry »

Terremoti storici I: Boumerdès, Algeria, 21 maggio 2003


Un terremoto distruttivo di magnitudo Mw = 6.8 colpì la regione di Boumerdès ed Algeri (Algeria) il 21 maggio 2003, alle 20:44 ora locale. Questo evento sismico è tra i più forti mai registrati nella regione del Mediterraneo ed è il più catastrofico, dopo quello avvenuto nel 1716 nella stessa regione. Il sisma causò danni […]

Read the rest of this entry »

Equazione di Margottini per convesione PGA-Mercalli


Nell’articolo di oggi parliamo di un argomento di sicuro interesse tanto per gli ingegneri strutturisti che non. Spesso, infatti, sentiamo parlare di terremoti aventi una certa intensità in scala Mercalli, ovvero una scala che misura l’intensità di un terremoto tramite gli effetti che esso produce su persone, cose e manufatti. Nell’articolo precedente

Read the rest of this entry »

La Scala Mercalli-Sieberg: livelli di intensità e descrizione dei danni


Ci sono varie possibilità per classificare un evento sismico, in funzione di quale elemento vogliamo considerare rappresentativo del sisma. La Scala Mercalli, come noto, misura non gli effetti assoluti di un sisma, quanto bensì gli effetti in scala antropica. La scala Mercalli trae origine dalla scala Rossi-Forel, costituita da 10 gradi, derivando poi il nome […]

Read the rest of this entry »

Il Viadotto di Somplago: vanto dell’ingegneria antisismica friulana (e italiana!)


Nella giornata di ieri una mail del dr. ing. Renzo Medeot, tecnico di levatura mondiale in materia di ingegneria antisismica e già esperto in isolamento sismico negli anni ’70, ha consentito di fare un’interessante precisazione a proposito del viadotto di Somplago, il quale rappresenta il primo caso di seismic isolation di una struttura da ponte. […]

Read the rest of this entry »

Spettri elastici DM2008 – calcolo dell’azione sismica e definizione spettri con Excel


Con questo articolo si mette a disposizione un foglio Excel che sicuramente tornerà utilissimo a molti.  Tale foglio, infatti, consente il calcolo dell’azione sismica in accordo con il DM 2008 e la relativa rappresentazione degli spettri. L’utilizzo del foglio è molto semplice ed il tutto è suddiviso per fasi. Nel foglio “Fase 1” si immettono […]

Read the rest of this entry »

Approssimazioni nel calcolo della deformazione tagliante degli isolatori elastomerici


Questo articolo va a continuare un discorso già iniziato da un po’ ed incentrato sul tema dell’isolamento sismico e comportamento degli isolatori. Per chi voglia dare uno sguardo agli articoli precedenti basta cliccare sulla categoria “Sismica e dinamica delle strutture” oppure ricercare “isolatori sismici” usando il tasto in alto a destra del sito. Quello che […]

Read the rest of this entry »

Risposta sismica locale: parte IV – terremoti e monumenti nell’antica Roma


Giungiamo alla IV ed ultima parte della trattazione della risposta sismica locale. Dopo avere fornito le nozioni basilari nella parte I, aver trattato il caso di un viadotto risontante nella parte II, aver illustrato l’analisi sismica territoriale nella parte III, l’esperto di Geologia e Geotecnica Romolo di Francesco ci porta nell’antica Roma, alla scoperta delle […]

Read the rest of this entry »

Risposta sismica locale: parte I – definizioni e concetti


 1. INTRODUZIONE La progettazione strutturale di opere sismoresistenti richiede la conoscenza dei meccanismi che sottendono le genesi della forzante sismica, quali: 1) il meccanismo di sorgente; 2) la propagazione delle onde sismiche dalla sorgente al sito; 3) le modifiche spettrali della forzante sismica in funzione della geologia locale. Ragionando in tale direzione è possibile […]

Read the rest of this entry »

Approssimazioni nel calcolo del modulo di compressibilità della gomma per gli isolatori elastomerici


Torniamo a parlare di isolatori sismici, cui ho dedicato particolare attenzione negli ultimi articoli. Una grandezza importante nell’analisi dei dispositivi elastomerici è il modulo di compressibilità della gomma; questo valore non è una costante del materiale, al contrario di quello volumetrico, e dipende dalla configurazione geometrica del dispositivo stesso. Sorgono dunque problemi sulla corretta scelta […]

Read the rest of this entry »